Kathy Griffin, comica licenziata per aver “decapitato” Donald Trump

La Cnn ha deciso di licenziare la comica Kathy Griffin, dopo la pubblicazione della foto in cui la si vede tenere in mano la finta testa decapitata e sanguinante di Donald Trump. In un video pubblicato su Twitter l’attrice si è scusata pubblicamente per il gesto, ma il network attraverso un comunicato ha annunciato di aver interrotto i rapporti lavorativi con lei dopo dieci anni di collaborazione.

Screen-Shot-2017-05-30-at-5.45.37-PM-2-696x386

Inizialmente la Griffin aveva difeso l’immagine, scattata dal celebre fotografo Tyler Shields, ma successivamente si era scusata su Twitter e aveva dichiarato di averne chiesto la rimozione: “Chiedo perdono, sono andata troppo oltre. Ho fatto un errore e ho sbagliato”. Le scuse non sono però bastate e, dopo dieci anni, la Cnn le ha tolto la conduzione della serata di Capodanno.
Il gesto le ha attirato critiche da tutti i fronti, a partire dal collega Anderson Cooper che ha definito la foto “disgustosa e completamente inappropriata” fino al Presidente in persona che via social ha commentato “dovrebbe vergognarsi. Mio figlio Barron di 11 anni ha passato un periodo difficile”.

Flavio Insinna, Rocchetta sospende lo spot Brio Blu dopo il fuori onda di Striscia

Brio Blu, sospeso lo spot con Flavio Insinna. In via definitiva. Cogedi, la compagnia che distribuisce i marchi Uliveto e Rocchetta, ha preso questa decisione il giorno successivo alla messa in onda dei fuori onda di “Striscia la notizia”.
In questi giorni sono molti gli utenti ad aver scritto, tra questi c’è l’associazione Viterbo Civica, che attraverso il presidente Lucio Matteucci ha inviato una mail al servizio consumatori di Cogedi dopo gli insulti del conduttore di “Affari tuoi” a una concorrente.

2472880_1941_insinna_rocchetta_brio_blu_sospeso_spot

La risposta? «Noi per primi siamo rimasti stupefatti – si legge – da quanto trasmesso da Striscia la notizia nelle serate del 23 e 24, in merito a comportamenti assunti dal signor Flavio Insinna nel contesto – fuori onda – del programma Affari tuoi e comprendiamo pertanto il suo disappunto. Desideriamo comunque informarla che la trasmissione, in ogni sede, dei nostri spot con il signor Insinna è stata immediatamente sospesa».
E Cogedi conferma: «E’ vero – spiegano – dal giorno successivo abbiamo sospeso la trasmissione degli spot pubblicitari». In via definitiva? «Sì, ad oggi. Stiamo rispondendo ad personam tramite il servizio consumatori o su Facebook alle richieste in merito. Ci rammarichiamo per quanto successo, anche noi siamo rimasti stupefatti. Alla luce di questo abbiamo deciso di sospendere i nostri spot in maniera definitiva». Non sono escluse eventuali ripercussioni a livello contrattuale con il testimonial di Brio Blu Rocchetta: «Queste – concludono – sono cose che valuteremo».

Dopo affermazioni misogine al GF Vip, Clemente Russo torna in tv a parlare di donne. E si risposa

“Rinnovo le scuse a tutte le persone che si sono sentite offese. Ho chiesto scusa già otto mesi fa ma ora la mente è ancora più lucida. Sicuramente il Clemente Russo che avete visto in quella trasmissione non mi rappresenta”.
Dopo otto mesi di silenzio seguiti alla sua espulsione dal Grande Fratello Vip, Clemente

clemente-russo

Russo a Domenica Live rinnova le scuse per le pesanti frasi misogine che, all’epoca, hanno determinato la sua squalifica dal reality.
“Le tue affermazioni all’interno della casa – gli comunicò ufficialmente Ilary Blasi – hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello: le conseguenze sono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la casa stasera stessa”.
In un colloquio con Stefano Bettarini, all’interno della Casa, Russo si era lasciato andare a commenti gravi sulle donne.
“Non sono appassionato al Grande Fratello e non voglio giudicare cosa possa dire o meno un concorrente, ma un poliziotto penitenziario che dice che lascerebbe stesa una donna nel caso la tradisca, essendo la polizia penitenziaria polizia delle garanzie, non ci fa fare un passo avanti”, dichiarò immediatamente il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che poi chiese al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di valutare la conformità allo statuto deontologico del Corpo e la compatibilità con le istanze di tutela dell’immagine dell’Amministrazione penitenziaria dei comportamenti del pugile.
Dalle frasi di Russo presero le distanze anche i sindacati di polizia penitenziaria.
In studio a Domenica Live, Russo chiede scusa e parla dell’amore che prova per le sue donne, ossia la moglie e le figlie. E dalla moglie arriva la sorpresa: “Voglio risposarti davanti alle nostre figlie”.

Barbareschi parla degli abusi subiti a 7 anni: “Mia mamma? Disse che mi piaceva”

Luca Barbareschi si confessa al Maurizio Costanzo Show e racconta degli abusi subiti da bambino. L’attore è stato syuprato quando aveva solo 7 anni e ha raccontato le ferite che questo dramma gli ha lasciato indelebili.
Racconta anche il rapporto con la madre, un rapporto complesso, e per alcuni aspetti difficile: «Io ringrazio mia madre che aveva un carattere terribile.

2464797_1455_luca_barbareschi

Avevo 6 anni, una mattina è venuta e mi ha detto: ‘Divorzio’, io non capivo cosa volesse dire e lei ha aggiunto: ‘La Sacra Rota ha fatto tutto’. Io ho pensato a una ruota enorme che divideva in due tutta la famiglia. Poi mi ha detto che sarebbe andata a Roma con mia sorella. E io? E lei mi fa: ‘Eh caz**, non è che andiamo tutti a Roma adesso’. È andata via e non è più tornata».
Barbareschi però sottolinea di aver sempre amato la madre e di dover ringraziare lei per il grande amore che ha per la lettura: « Quando andò via mi regalò un romanzo. Quando parlava con me si annoiava, era una donna colta ma un po’ distratta. Pensava ad altro, non gliene fregava niente. Allora mi dava dei libri e mi diceva ‘Tieni, leggi’. Una volta per sbaglio mi diede una coltellata sul sopracciglio. Le dissi che sanguinavo e rispose: ‘Metti il nastro adesivo e leggi ‘Incompreso’ così la smetti di lamentarti’. Quando se ne andò di casa, invece, mi disse ‘Leggi ‘Cent’anni di solitudine’ ti piacerà».
Poi racconta di come la donna prese la notizia sui suoi abusi. Dopo la pubblicazione del libro in cui ne parlava, ammette di essersi sentito orgoglioso, ma la risposta della donna fu: « ‘Cos’è sta storia che andavi con gli uomini quando eri piccolo?’ e io: ‘Veramente mamma avevo 7 anni, sono stato violentato’. Lei continuò: ‘Sì ma c’è scritto per tre anni e allora ti piaceva, non rompere i cogl*** via’».

Mamma sopravvive all’attentato grazie al suo smartphone: “Le ha fatto da schermo”

Salvata dal suo smartphone durante l’attentato di Manchester. Lisa Bridgett, mamma di 45 anni, stava parlando al suo telefono quando è avvenuta la deflagrazione durante il concerto di Ariana Grande e un elemento metallico le ha sbattuto in testa. Fortunatamente lo smartphone ha fatto da schermo e la donna è riuscita a salvare la vita.

salvata-telefono_25170528

La donna ha subito l’amputazione di un dito e alcune ferite alla guancia e al naso ma non è in pericolo di vita. «È stata molto fortunata», ha raccontato il marito a Metro. La donna si trovava al concerto per accompagnare la figlia e una sua amichetta, fortunatamente entrambe salve. Oltre alle escoriazioni in volto, Lisa è stata sottoposta a un intervento chirurgico alla gamba alla quale aveva riportato una grande ferita.
La mamma è fuori pericolo e in via di guarigione, secondo i medici si riprenderà completamente, a preoccupare è però il dito che potrebbe perdere per sempre. Il marito ha però ringraziato i medici e la polizia, senza il cui aiuto probabilmente la moglie non sarebbe riuscita ad uscire dal palazzo.

“Insinna insulta i concorrenti”. Striscia mostra i fuorionda choc

Tra Striscia la Notizia e Affari Tuoi non scorre buon sangue. Da anni il tg satirico mette sotto accusa la trasmissione dei pacchi targato rai 1.
Nella puntata andata in onda mercoledì sera, però, il programma di Antonio Ricci ha mandato in onda un servizio lunghissimo tutto dedicato a Flavio Insinna che mostra il presentatore furioso con i suoi concorrenti in alcuni fuori onda.

2458672_0020_insinna_striscia_la_notizia

In particolare a scatenare l’ira funesta dell’attore romano è la concorrente della Valle d’Aosta, “colpevole” secondo quanto ha lasciato intendere Striscia di essere poco incisiva. Insinna si infuria in modo particolare con il suo staff per non avere truccato le buste .
“Cambiano la Costituzione – si sente nell’audio trasmesso – hanno truccato le votazioni per fare la Repubblica sennò votavano la Monarchia e noi non possiamo mettere nella busta 5 simpatici? Abbiamo preso una nana che parla con le mani davanti alla bocca se no sta muta. Avevamo 2/3 fighi e 7 dementi. Per farmi girare i coglio** ce ne vuole, ci siete riusciti! Una nana ha giocato. Siamo riusciti a prendere degli stron** come sempre, a tutti gli speciali”.
Un attacco senza precendenti che sembra mirato a distruggere l’immagine bonaria e gentile di Flavio Insinna a cui eravamo abituati.
Per domani Striscia preannuncia una seconda puntata.