3
Loading...
Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Harry e Meghan a New York per la prima tappa del tour da “post-reali”. «È meraviglioso essere tornata»

Harry-del-Galles-e-Meghan-Markle

È cominciato il tour che segna la nuova era post-reale del Duca e della Duchessa del Sussex, Harry e Meghan. La prima tappa è stata oggi, giovedì 23 settembre, a New York dove hanno incontrato Bill de Blasio (sindaco di New York City) e Kathy Hochul (governatore dello Stato di New York). Il One World Trade Center, luogo d’incontro, è stato costruito in uno spazio e all’interno delle Torri Gemelle originali e la visita dei Duchi arriva solo due settimane dopo il 20° anniversario degli attacchi dell’11 settembre. La coppia è arrivata sul posto alle 8:14 a bordo di due Range Rover con i finestrini oscurati.

Secondo quanto riporta il The Telegraph, Harry e Meghan è in programma anche l’incontro con la moglie di Mr de Blasio, Chirlane McCray, la first lady di New York e scrittrice e attivista, e il loro figlio Dante de Blasio.

Innamorati, i Duchi si tenevano per mano mentre camminavano verso la parte anteriore dell’edificio e hanno salutato un gruppo di giovani donne che gli hanno urlato contro, gridando: «Harry!».

Durante la mattinata erano presenti circa 40 giornalisti e cameraman delle principali reti televisive, tra cui NBC e ABC, che si sono messi in fila dalle 6.45 del mattino per vedere l’evento e una di loro ha anche affermato di aver accettato l’incarico perché «voleva essere alla presenza dei reali».

Il One World Trade Center, sede degli editori Condé Nast (che includono la rivista Vogue) era sorvegliato e blindato all’esterno dagli addetti alla sicurezza e agenti della polizia di New York con cani antidroga di New York.

Un gruppo di 15 tassisti che protestavano contro l’assenza di sostegno del sindaco verso i tassisti gialli è stato spostato dalla parte anteriore dell’edificio e messo dietro una barricata a poca distanza.

Richard Chow, 63 anni, un tassista il cui fratello Kenny si è suicidato per i suoi debiti, ha detto che il sindaco «ha venduto i nostri diritti, abbiamo perso i nostri investimenti, abbiamo perso tutto. Stiamo protestando contro il sindaco perché siamo sott’acqua e sta lasciando anneghiamo. Abbiamo bisogno che il sindaco aiuti i tassisti. Siamo rispettosi della famiglia reale ma dobbiamo farli parlare con il sindaco. Ha creato la crisi, ora deve risolverla. Ti amiamo principe Harry, puoi aiutarci?».

Tanti i turisti accorsi sul posto per guardare i duchi di Sussex. Una ragazza di 20 anni ha affermato: «Penso che sia fantastico. Sono un grande fan, sono andato al loro matrimonio a Windsor. Stanno facendo grandi cose, tutto quello che è stato detto su di loro è stato frainteso».

Prima di posare per la stampa, ai Duchi è stato fatto fare un tour della torre. E, a differenza di un tour reale, la coppia avrebbe preso istruzioni da fotografi e cameraman di New York che gridavano loro di guardare l’obiettivo fotografico.
Alla domanda se si stesse godendo il suo tempo a New York, Meghan ha risposto: «È meraviglioso essere tornata, grazie».

La presenza dei Sussex, che hanno dato alla luce la figlia Lili a giugno, sono a New York per prendere parte a un evento mondiale che si terrà sabato e sarà finalizzato ad esortare i leader ad adottare una politica equa sul vaccino per porre fine alla pandemia Covid-19. Parteciperanno alla trasmissione di 24 ore Global Citizen Live nel famoso Central Park di New York e in tutto il mondo. Si tratta di una serie di show che si tengono nelle città di tutto il mondo – da Londra a Lagos – realizzati dall’organizzazione Global Citizen, che prevedono l’esibizione di artisti internazionali, come Ed Sheeran, Sir Elton John, Kylie Minogue, Metallica e Coldplay.

Non sono mancate le critiche per il viaggio dei Duchi: molti hanno messo in dubbio le basi su cui stavano incontrando i politici statunitensi nel loro nuovo ruolo al di fuori della famiglia reale operaia.
La coppia (ex) reale, in precedenza ha fatto diversi tour reali per conto del governo britannico, comprese visite in Australia, Nuova Zelanda, Fiji, Tonga, Marocco e Sud Africa. Ora, invece, proseguono la loro vita con libertà finanziaria in California, USA, e lavorano attraverso la loro fondazione Archewell. Su quest’ultimo fronte, hanno anche lanciato una serie di podcast e stretto un accordo con Netflix, il servizio di streaming televisivo.

La duchessa è stata in precedenza a New York per il suo baby shower, due giorni di stravanganze in cui ha festeggiato con gli amici nell’attico dell’hotel The Mark, uno dei preferiti dalle celebrità.
Una lunga festa che, secondo un rapporto della polizia, descriveva in dettaglio come Meghan avesse cercato l’aiuto degli ufficiali per lasciare l’hotel del baby shower attraverso un’uscita laterale per cambiare l’opinione che i media stavano trasmettendo di eli in quei giorni.

Harry e Meghan a New York per la prima tappa del tour da “post-reali”. «È meraviglioso essere tornata»ultima modifica: 2021-09-23T18:52:56+02:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment