3
Loading...
Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Domenica In, Carlo Conti intervista Mara Venier: «Renzo Arbore? Non so perché ci siamo lasciati, ci amiamo ancora»

domenica-in-mara-venier-compie-gli-anni-intervistata-da-carlo-conti-foto-carlo-conti-mara-venier-min-1280x720-1-600x338

Mara Venier per la prima volta è stata intervistata a Domenica In. Nel suo programma, il caro amico e collega Carlo Conti, le ha fatto un’intervista speciale in occasione della puntata di oggi in cui si festeggia il suo compleanno. Per la prima volta non ha aperto lei la trasmissione, ma proprio Conti, che ha ripercorso con lei la sua vita e la sua carriera.

L’intervista è stato un incontro tra vecchi amici e ha dato la possibilità a Mara di ripercorrere la sua carriera e i momenti più importanti della sua vita, proprio come fa la conduttrice nel corso delle sue interviste. Durante l’intervista sono state mostrate fotografie, filmati e tanto altro in un percorso multimediale completamente segreto alla Venier. Ad annunciare l’intervista è stata la stessa Mara sulla sua pagina Instagram.

Mara Venier vedendo delle immagini di lei da piccola confessa che da bambina aveva il sogno di fare la parrucchiera: «Mail avrei pensato di diventare così popolare», poi però Carlo le chiede: «Ma è vero che volevi fare la suora», «Si si, ma vinsi anche il primo premio di catechismo, ma mia mamma non andò a ritirarlo perché non ci credeva visto che ero un maschiaccio, poi venne il sacerdote e glielo disse». Da piccola poi confessa che la chiamavano Calimero: «Ero brutta, proprio brutta, avevo la pelle olivastra tanto che mi dicevano che mio padre non poteva essere mio padre, così tornavo a casa e mi lavavo con il detersivo in polvere per schiarirmi. Poi sono cresciuta e intorno ai 15 anni sono diventata carina». Conti coglie al volo l’occasione per chiedere se la sua prosperità è sbocciata a quel punto, ma Mara replica: «No dopo le gravidanze, ed è tutta roba naturale».

A 16 anni incontra Francesco Ferracini che all’epoca faceva il modello. I due, racconta Conti, scapparono insieme e mentre Carlo fa la battuta: Non immagino cosa avete fatto, e Mara candidamente racconta: «Ho fatto tutto, sono rimasta incinta che nemmeno sapevo come di rimaneva incinta, avevo 16 anni nessuno me lo ha mai spiegato. Andai da don Gino e gli dissi che era successo, fu lui che lo disse ai miei, io non avevo il coraggio, ma lui disse che non mi dovevo sposare perché ero troppo piccola. Ma i miei dissero che mi dovevo sposare e Francesco che era un uomo per bene mi sposò. Poi nacque Elisabetta». Lui voleva fare l’attore, così il giorno dopo il matrimonio andò a Roma. A lungo i due non si sono visti, la situazione era pesante così Mara decide di andare a Roma per chiedere la separazione: «Mi venne a prendere mio marito con Roberto Capucci, mi fece fare un servizio fotografico e sono rimasta a Roma».

Mara poi si commuove vedendo le foto dei figli quando erano piccoli. Parlando di loro spiega: «Elisabetta da me ha preso l’insicurezza, forse, ma è stata sempre matura. I miei figli mi hanno dato una gioia immensa, li ho avuto giovani, una a 17 l’altro a 22, ed è stato difficile andare avanti, ma poi mi hanno resa nonna e ti assicuro che la gioia più grande per me è essere nonna. Io forse come mamma ho tanti rimproveri da farmi, ma ero giovane e tante cose non le capisci subito, ma i miei figli sono la cosa più importante della mia vita, se non avessi loro mi sentirei una donna non risolta. I miei nipoti sono la vera ricchezza, tutto il resto è arrivato per caso».

Nel corso della puntata interviene in collegamento Jerry Calà: «Io sono rimasto folgorato da Mara e avevo capito che era una ragazza diversa dalle altre. Il nostro è stato un colpo di fulmine, quelli con lei sono stati tra i migliori anni della mia vita». Carlo gli chiede un pregio e un difetto: «Ma lei è una donna speciale, mi è stata vicino in un momento in cui ero confuso. Il suo difetto invece è anche un pregio, a lei non importa niente se deve dire qualcosa a qualcuno la dice». Poi interviene in un videomessaggio anche Renzo Arbore che le fa gli auguri in modo divertente, ma quando Carlo chiede come mai si fossero lasciati: «Sai che non l’ho capito. Forse io sono diventata improvvisamente famosa con Domenica In, lui era in giro, penso che ci siamo allontanati e ci siamo lasciati amandoci. Anche oggi, è chiaro che sia un amore diverso, ma c’è amore. Siamo stati insieme tanti anni, ma non abbiamo mai pensato al matrimonio. Dopo che ci siamo lasciati lui non mi voleva vedere, e io ho sofferto tanto perché l’ho amato tanto e avrei voluto restare amica. Abbiamo avuto dolori molto forti, poi forse sono stati questi i motivi che ci hanno allontanato. Avevamo forse voglia tutti e due di avere altro».

Poi Carlo mostra un filmato che racchiude la storia d’amore con Nicola Carraro, suo attuale marito. Subito dopo Nicola arriva in diretta in collegamento: «Io ho subito capito che sarebbe stata un grande amore, noi viaggiavamo tanto, stavamo bene, poi l’hai chiamata tu per Domenica In e io mi sono un po’ stranito, ma ho capito che per lei era qualcosa di troppo importante, ed essendo suomarito ma anche suo fan, ne sono stato felice. Ho sposato sia Mara Venier che Domenica In». Poi Mara confessa di non essere stata molto convinta all’inizio della relazione con Nicola, nonostante si Carlo Conti che Rita Dalla Chiesa hanno sempre tifato per lei.

Dopo Carlo Conti torna a parlare della famiglia di Mara e mostra le immagini dei nipoti, Giulio e Claudio. Mara si commuove e non riesce a trattenere le lacrime, al punto che anche l’amico conduttore inizia a commuoversi. Poi le chiede come spera sia il futuro dei suoi nipoti e lei conclude: «Spero di passare con loro più tempo possibile. Spero che tutto resti come è».

Domenica In, Carlo Conti intervista Mara Venier: «Renzo Arbore? Non so perché ci siamo lasciati, ci amiamo ancora»ultima modifica: 2020-10-18T23:19:05+02:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment