3
Loading...
Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Posticipata di sette mesi l’uscita di “No time to die” a causa del coronavirus

No time to die

A causa dell’emergenza coronavirus slitta l’uscita di “No Time to Die”, nuovo attesissimo film di James Bond. Potremo vedere per l’ultima volta in azione Daniel Craig nei panni dell’agente segreto dal prossimo novembre: uno slittamento considerevole di sette mesi dall’uscita fissata ad aprile in tutto il mondo. La notizia è stato annunciata direttamente dalla produzione via social.

Nel comunicato ufficiale diramato su Twitter, MGM, Universal e i produttori di Bond, Michael G Wilson e Barbara Broccoli hanno comunicato che “dopo molte riflessioni e una valutazione del mercato cinematografico a livello globale, il debutto di No Time to Die sarà posticipato fino al mese di novembre. Il film sarà distribuito nel Regno Unito il 12 novembre, mentre le date previste per le varie nazioni saranno comunicate in un secondo momento, e negli Stati Uniti sarà lanciato il 25 novembre”.

Secondo quanto dichiara il sito Deadline, la scelta non sarebbe stata presa per i timori legati alla diffusione del contagio, ma in base a una valutazione dei possibili risultati ai box office. Intanto in Italia già nelle ultime settimane si è registrato un crollo verticale degli incassi del 75% rispetto al gennaio 2020.

Posticipata di sette mesi l’uscita di “No time to die” a causa del coronavirusultima modifica: 2020-03-04T23:20:12+01:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment