3
Loading...
Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Miley Cyrus rivela: “Licenziata da ʼHotel Transilvaniaʼ per la torta a forma di pene per Liam Hemsworth”

C_2_articolo_3227615_upiImagepp

Nel 2011 la produzione di “Hotel Transylvania” aveva annunciato di aver scelto Miley Cyrus per dare voce alla giovane protagonista Mavis, la figlia di Dracula. Ma poi era stata sostituita da Selena Gomez. Le indiscrezioni dell’epoca parlavano di una scelta presa dall’ex Hannah Montana. Dopo tanti anni la stessa popstar ha rivelato la verità su Twitter: “Sono stata cacciata dal film per aver comprato a Liam una torta a forma di pene per il suo compleanno e averla leccata”.

Miley ha parlato sui social del divorzio da Liam Hemsworth e del suo passato di eccessi ammettendo di non avere nulla da nascondere. Ha anche ricordato di aver perso un accordo economico con Walmart quando aveva 17 anni per un video che la ritraeva fumare da un bong.

La star ha deciso di chiarire la sua posizione in questa maniera “aperta” per porre fine alle supposizioni e ai gossip riguardanti la fine del suo matrimonio e della storia d’amore nata sul set di “The Last Song”: “Non posso accettare che mi venga detto di mentire su un fatto che non ho mai commesso: io non ho nulla da nascondere».

L’ex Hanna Montana ha poi aggiunto: “Non ci sono segreti da scoprire qui. Ho imparato da ogni esperienza della mia vita. Non sono perfetta. Non voglio esserlo, è noioso. Sono cresciuta di fronte a voi, ma alla fine l’importante è che sono cresciuta. Posso ammettere molte cose, ma mi rifiuto di ammettere che il mio matrimonio sia finito perché ho tradito. Io e Liam siamo stati insieme per un decennio. L’ho detto prima e rimane vero. Amo Liam e lo amerò sempre ma a questo punto ho dovuto prendere una scelta salutare per me stessa e lasciarmi alle spalle una vita precedente”.

Miley Cyrus rivela: “Licenziata da ʼHotel Transilvaniaʼ per la torta a forma di pene per Liam Hemsworth”ultima modifica: 2019-08-23T22:42:34+02:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment