3
Loading...
Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

Federica Pellegrini ancora campionessa del mondo: oro nei 200 stile libero a Gwangju

pell 1_24134617

Federica Pellegrini torna sul tetto del mondo. A Gwangju, la campionessa italiana si conferma immortale e torna davanti a tutti, centrando l’ottavo podio mondiale consecutivo.
Nella piscina di Gwangju la trentenne veneta si impone in 1’54”22 davanti all’australiana Ariarne Titmus (1’54»66) e alla svedese Sarah Sjoestroem (1’54«78) che, provata dall’enorme sforzo della gara, è uscita dalla piscina ed è stata immediatamente soccorsa.

«Sono felice, volevo fortemente una gara così ma mai avrei immaginato l’oro. Non ci credo ancora». Federica Pellegrini piange di gioia dopo l’ennesimo exploit della sua carriera con l’oro nei suoì 200 stile libero ai Mondiali di Budapest. L’azzurra festeggerà 31 anni il 5 agosto. «Vinco con la stessa voglia e entusiasmo, ma anche facendomela sotto. Anche a 31 anni», dice l’azzurra.

«In acqua ho fatto tutto sentendomi come volevo, 50 metri alla volta. Il tempo è incredibile, evidentemente tutto il lavoro che sto facendo con Matteo (Giunta, ndr) paga tanto, forse come non mai, e sono tanto contenta perché comunque è il mio ultimo Mondiale. Piango non per dispiacere, ma perché sono troppo contenta», ripete la campionessa di Spinea. «Ho sempre detto che a me piace lavorare, e trarre i risultati dal lavoro fatto. Non sempre è avvenuto, ma forse maturando con gli anni…anche se oggi me la stavo facendo sotto come non mai».

Per la «divina» del nuoto italiano si tratta del sesto titolo iridato, il quarto nei 200 stile libero. L’oro di Gwangju è il coronamento di una carriera fantastica, inimitabile e senza eguali nella storia.

E intanto arriva anche un altro oro con Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero. Anche per SuperGreg una prova strepitosa.

Federica Pellegrini ancora campionessa del mondo: oro nei 200 stile libero a Gwangjuultima modifica: 2019-07-24T22:31:00+02:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment