“Fatevi i cavoli vostri, so io cosa è successo e so io ciò che sento e provo”. Così scrive su Facebook Ylenia Grazia Bonavera, la 22enne di Messina