Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

I medici dichiarano la sua morte e la famiglia fa cremare il corpo, ma lei era ancora viva

Cremata dalla sua famiglia mentre era ancora viva a causa di un errore medico. Rachna Sisodia, 24 anni, è stata ricoverata per una grave infezione polmonare. Poco dopo essere arrivata all’ospedale di Uttar, nel Pradesh, al nord dell’India, è stata dichiarata morta.

Il marito e i familiari hanno così proceduto alla cremazione, ma poco dopo aver bruciato il corpo si è scoperto che in realtà la donna sarebbe stata ancora viva. Secondo quanto riporta Metro, Rachna avrebbe avuto una sindrome da distress respiratorio acuto. I familiari sono stati avvisati durante la cremazione e hanno immediatamente estratto il corpo, le successive analisi sul cadavere hanno dimostrato che la causa del decesso è dovuta al dolore dell’essere stata bruciata viva e non dall’infezione ai polmoni.
Ora sono in corso delle indagini per capire la responsabilità di quanto accaduto.

I medici dichiarano la sua morte e la famiglia fa cremare il corpo, ma lei era ancora vivaultima modifica: 2017-03-03T08:59:40+00:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment