Download!Download Point responsive WP Theme for FREE!

“A chi mancherò?”, l’ultimo appello della ragazzina suicida ignorato su Fb

Si è tolta la vita ad appena 13 anni: un’età difficile, dove la spensieratezza dell’infanzia lascia il posto ai disagi dell’adolescenza. Eppure non aveva mai mancato di far sapere ai propri contatti di Facebook di essere alle prese con la depressione, fino all’ultimo, disperato grido d’aiuto, totalmente ignorato.

14264127_1735453280038154_4011269824588514416_n_03142844

Questa la triste vicenda di Kirsty McGregor, raccontata dal Mirror. La ragazzina, orfana, era ospite di una casa-famiglia di Argyll, in Scozia, e si sentiva profondamente sola. I suoi post, su Facebook, ne sono la conferma. «Non ho mai avuto dei veri amici», scriveva Kirsty, che non mancava di condividere post assolutamente inquietanti: «Le persone più propense ad autoinfliggersi danni sono le ragazzine di età compresa tra i 13 e i 17 anni».
«Sono quella che non noti mai, quella che non viene invitata alle feste, quella che c’è sempre per gli altri ma poi non ha nessuno che ci sia per lei» – scriveva Kirsty – «Dopo tutto, se me ne andassi, a chi mancherei?». La vicenda ha suscitato tristezza e rabbia, scatenando anche una polemica sulle case-famiglia e sull’incapacità di ascoltare le richieste di aiuto di persone così giovani e fragili.

“A chi mancherò?”, l’ultimo appello della ragazzina suicida ignorato su Fbultima modifica: 2017-02-03T17:40:56+00:00da giorgio662015
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment