Tutte pazze per il bodyguard di Adele: Peter fa innamorare il web

L’olandese Peter van der Veen, che attualmente lavora come bodyguard della cantante Adele, ha fatto innamorare il web al femminile. Su tutti i social, Twitter in primis, non si parla che di lui, che a forza di stare dietro alla cantante britannica finisce spesso nelle foto dei paparazzi e inevitabilmente ha destato l’attenzione delle donne appassionate di gossip.

20151130_112110_adele-b

Peter, nel 2005, fu eletto mister Europa e in passato ha lavorato per altre star come Lady Gaga e Iggy Azalea. E se le donne commentano estasiate le sue foto accanto ad Adele, gli uomini ammettono l’invidia nei suoi confronti: «Ciao, bodyguard di Adele, sono io (‘Hello, it’s me’ è la frase principale dell’ultimo singolo della cantante, ndr). E non sono neanche gay».

Romina Power si infuria con la stampa: “Basta parlare della mia Ylenia”

Romina Power invoca il silenzio stampa sul mistero della scomparsa della figlia Ylenia Carrisi. Lo fa con una lettera aperta dai toni molti duri, pubblicata nel giorno del 45mo compleanno della figlia: “Basta speculazioni! Basta attività! Una madre chiede, anzi impone, il silenzio stampa. Per mia figlia, la mia Ylenia Carrisi. Basta!”, scrive la cantante ex moglie di Al Bano, dopo le presunte novità sul caso della sparizione della ragazza.

power2

Romina Power è venuta a conoscenza delle nuove indiscrezioni sulla scomparsa della figlia Ylenia – qui nelle foto di Bruno Oliviero, insieme ai familiari – al rientro in Italia da Los Angeles, dove vive. Lo spiega la stessa cantante nell’incipit della sua lettere aperta, diffusa il 29 novembre in coincidenza con quello che sarebbe stato il 45mo compleanno della ragazza, sparita nel 1993 e per la quale il Tribunale di Brindisi ha dichiarato la morta presunta un anno fa.
“Cara stampa, torno in Italia per rimanere paralizzata davanti a un’edicola – scrive la Power – Ci sono tante disgrazie nel mondo quotidianamente, ma, consapevolmente speculare sul dolore altrui, lo trovo la più grande bassezza. Si dà per certo ciò che non lo è, pur di fare del becero sensazionalismo, pur di vendere e guadagnare qualche sporca moneta”. I toni sono molto duri, anche nel richiamo al silenzio: “Chi compila quelle ‘notizie’ avrà pure una famiglia, avrà pure un po’ di empatia, come si fa a non avere più cuore? Un cuore per una famiglia che soffre da anni. Basta speculazioni!”.
Di Ylenia Carrisi si persero le tracce il 31 dicembre 1993, quando la ragazza si trovava a New Orleans. Negli anni si sono fatte molte ipotesi sulla scomparsa della primogenita di Al Bano e Romina Power, ma la verità non è mai emersa.
La nuova indagine, che ha portato la Power a scrivere il suo fermo appello, è quella condotta dall’agente Dennis Haley sulla base delle dichiarazioni di un serial killer, conosciuto come “Happy face killer”. L’uomo avrebbe rivelato di aver ucciso una giovane con lo zaino in spalla, che voleva raggiungere il Nevada o la California in autostop. Le ricostruzioni del volto della vittima somiglierebbero a Ylenia.
Nell’ambito di questa nuova inchiesta, si è parlato anche di un esame del DNA al quale si sarebbero sottoposti tutti i familiari della ragazza, ma ora Romina Power smentisce questa circostanza con una dura presa di posizione.

Melissa Satta e Boateng, ritorno a casa: a San Siro per vedere il Milan

Un ritorno a “casa” per la coppia formata da Melissa Satta e Kevin Boateng.
I due ormai vivono in Germania ma gli impegni televisivi con “Tiki Taka” hanno costretto la bella ex velina a rimanere più a lungo nel Bel Paese.

20151130_112138_01-00302796000004h

La Satta e Boateng allora hanno approfittato per andare a vedere il Milan, ex squadra di Kevin e sono stati fotografati in tribuna a San Siro mentre assistono, senza il piccolo Maddox, al match fra la squadra di casa e la Sampdoria.

Il suo ex si vendica con le foto porno su Fb. Lei umiliata: “Non volevo più uscire di casa”

Una giovane donna, Ella Robinson, è stata costretta a subire la vendetta dell’ex fidanzato Richard Crabtree dopo la loro separazione. L’uomo per farle un dispetto ha pubblicato foto intime ed esplicite sul profilo facebook.
Un’umiliazione dal momento che le sue foto nude erano alla mercè di amici, colleghi e familiari.

20151130_112134_porno_revenge

Prima del gesto sui social media c’erano stati anche messaggi minatori.
“Provavo tanta vergogna che non volevo uscire di casa. Online erano finite foto private ed ero molto vulnerabile. Inoltre lui continuava a molestarmi e inviarmi messaggi orribili. Tutto questo perché avevo deciso di non stare più con lui”, ha raccontato Ella.
Crabtree è stato dichiarato colpevole di molestie e divulgazione di immagini sessuali private ed è stato condannato al servizio della comunità. Ella si è detta sconvolta dalla sentenza.

Justin Bieber e Selena Gomez, ​ritorno di fiamma? Bacio galeotto a Beverly Hills

Si prendono, si lasciano, si riprendono, poi litigano e fanno di nuovo la pace: quella tra Justin Bieber e Selena Gomez è una storia infinita. Almeno a sentire i racconti dei tabloid, visto che, invece, ufficialmente, la loro relazione è bella che conclusa. O forse, è meglio dire sarebbe, dal momento che, stando a nuove “prove schiaccianti”, i due, fidanzati dal 2010 al 2013, si starebbero (ancora) avvicinando.

20151128_112003_20140411_justin_bieber_selena_gomez

Questa volta, però, a documentarlo non sarebbe il solito insider chiacchierone (o almeno non esclusivamente) ma uno “straordinario” contributo filmato: un video (molto sfocato) in cui la popstar canadese e l’ex stellina Disney si baciano.
La clip, effettivamente di bassa qualità, ritrae una coppia di giovani ragazzi (i due nostri eroi?) intenti a scambiarsi coccole e ad amoreggiare. Anche accostando le rispettive labbra. A riprenderli, una giovane fan, ospite come i divetti del bar del Montage Hotel di Beverly Hills, che non ha saputo resistere alla tentazione di pubblicare tutto.
Come lei, non è riuscita a trattenersi neanche un’altra avventrice, che, a sua volta, ha immortalato con una fotocamera e diffuso su Instagram una romantica serenata, sulle note di “My Girl” dei “Platters”, dedicata da Bieber in persona (e in questo caso non esiste minimo dubbio, considerati pure i tanti testimoni) alla sua ex (?) fiamma. Una serenata conclusa, in seguito, con un altro romantico bacetto, questa volta non sulla bocca.
Da qui, apriti cielo: Justin e Selena si sono rimessi insieme? Difficile rispondere, più facile dire che tra i due la passione sarebbe riesplosa e a confermarlo, con tanto di piccanti particolari, c’è ”Hollywood Life”: “Non nascondevano di essere contenti del fatto di essere l’uno vicino all’altra – ha rivelato una fonte anonima al portale riferendosi all’incontro ravvicinato del Montage Hotel – e alla fine della serata sono andati verso l’ascensore abbracciandosi e baciandosi”.
Inoltre, sempre secondo l’insider, nello stesso albergo californiano, nell’ultimo mese” Bieber e la Gomez si sarebbero “visti più volte”. Insomma, come si dice, se son rose …

Chris Hemsworth paga in segreto tutti i debiti dei genitori

Bello e col cuore d’oro. Muscoloso interprete al cinema del personaggio di Thor e uomo più sexy del mondo 2014 per la rivista “People”, Chris Hemsworth ha anche una generosità invidiabile. Come raccontato all’”Independent” dal suo più giovane e altrettanto celebre fratello Liam, star della saga di “Hunger Games”, infatti, il trentaduenne attore australiano si è fatto notare per un gesto di grande altruismo: senza ricevere esplicite richieste d’aiuto e in segreto, l’interprete di “Rush” ha risolto per sempre i problemi finanziari dei genitori saldandone i numerosi debiti.

20151128_112006_hem3

“Mio padre – ha rivelato il venticinquenne Liam – richiamò Chris dopo aver controllato il conto in banca e gli disse: “Non so come sentirmi. Pensavo che avrei dovuto pagarli fino alla mia morte”.
Un’eventualità per fortuna scongiurata e sostituita dallo scorrere di una nuova vita: “Adesso i miei genitori sono davvero felici e possono passare anche più tempo con noi – ha spiegato ancora Hemsworth junior -. Vorrei riuscire anche io in futuro a fare qualcosa di così grande per loro”.
Un auspicio non irrealizzabile, visto che il fascinoso Liam, ex di Miley Cyrus, è uno degli attori più quotati di Hollywood e, di conseguenza, a denari non dovrebbe poi essere messo così male. Intanto, in ogni caso, in attesa di aiutare mamma e papà, ammesso che ce ne possa essere nuovamente bisogno, per ora si preoccupa di dare una mano alla Australian Childhood Foundation, un’organizzazione, di cui è ambasciatore, impegnata nel sostegno ai bambini con un’infanzia difficile: “Se vuoi essere una brava persona nella società, allora hai delle responsabilità. È una cosa che prendo molto sul serio”.